Uomini che conoscono il valore di una donna

di Alice Ayres

Era il 13 agosto 2004. Dopo mesi di silenzio, all’improvviso queste parole inaspettate. Seduta in un internet point marchigiano ho letto, ho pianto, ho sorriso.

sono fortunato, sono davvero fortunato. sono legato ad una donna di grandissima intelligenza e sensibiltà. non che non lo avessi mai saputo, ma che me lo abbia ricordato con prepotenza la tua mail di qualche tempo fa, quello sì. non cancellerò mai questa lettera, non solo per l’affetto che ci unisce, ma anche per ricordarmi di quanto qualcuno può amare senza chiedere nulla.
scusa per questa incursione estiva, ma in camera ho trovato una cosa che ti apparteneva, senza pensare ho riletto la lettera e non sono potuto rimanere in silenzio come sempre. senza di quella non ti saresti mai fermata da me quel giorno, cosa che mi aveva fatto impazzire.
avrei ancora molto da dirti, ma ci sarà tempo.
un abbraccio davide

Advertisements